Il Piede diabetico: Quali sono le cause e come si cura

Il diabete è una malattia metabolica che viene provocata da un’alterazione dell’insulina, un ormone che regola il livello di glucosio presente nel sangue, che causa il fenomeno chiamato iperglicemia.

Il diabete si differenzia in diversi tipi tra cui: il diabete di tipo 1, che si viene a creare quando il pancreas non riesce a produrre abbastanza insulina, il diabete non insulina dipendente o il diabete di tipo 2, che rappresenta il diabete più diffuso soprattutto in età adulta.

Il Diabete gestazionale è una tipologia di diabete che viene diagnosticato per la prima volta durante i mesi di gravidanza e generalmente non dà sintomi. Nella maggior parte dei casi scompare dopo il parto.

I fattori di rischio per il diabete

Sia il diabete di tipo 1 che il diabete di tipo 2 presentano diversi fattori di rischio come ad esempio: obesità, colesterolo alto, inattività fisica, stanchezza, bisogno frequente di urinare di notte e visione offuscata.

Le conseguenze del diabete

Le problematiche che riguardano il sistema nervoso periferico o una cattiva circolazione sanguigna, portano alla formazione del cosiddetto piede diabetico.

La vasocostrizione provoca un restringimento delle arterie che ostacola il passaggio del sangue all’interno dei vasi sanguigni e una difficoltà a raggiungere le estremità periferiche.

L’arteriopatia periferica, inoltre, impedisce che l’ossigeno apporti le sostanze nutritive all’estremità del piede.

Questo è dovuto al fatto che le articolazioni si indeboliscono e il piede diventa piatto.

Come conseguenza, la pelle potrà essere danneggiata a causa di una nuova pressione con la possibilità di formazione di ulcerazioni. A causa di queste problematiche, il sistema nervoso periferico può riportare diversi danni come: la neuropatia diabetica, che ostacola la sensibilità al dolore che provoca facilità nel riportare lesioni e difficoltà nel riconoscere possibili danni alla pelle.

La prevenzione come primo rimedio

Per i pazienti che soffrono del disturbo del piede diabetico e che desiderano evitare la formazione di future ulcerazioni al piede il rimedio naturale fondamentale è la prevenzione.

Per questo motivo, infatti, è opportuno controllare periodicamente lo stato del piede soprattutto se si riscontra la neuropatia sensitiva. Come già accennato, infatti, questo sintomo provoca l’assenza di dolori che, se non corretta con la prevenzione, ad esempio, potrebbe portare il paziente a calzare un modello di scarpa inadatto che potrebbe causargli una cattiva formazione del piede.
Per evitare questo fastidioso problema, quindi, si consiglia di seguire dei piccoli e semplici consigli al fine di migliorare la qualità di vita dei propri piedi.

I consigli e le cure per il piede diabetico

Come prima cosa, l’ideale è controllare quotidianamente i piedi per verificare che non ci siano zone arrossate e irritate o formazioni di bolle e ferite superficiali. Inoltre, è importante lavare ogni giorno i propri piedi utilizzando dell’acqua tiepida e procedere all’asciugatura tamponandoli delicatamente e con cura

Durante la procedura, infatti è importante che non rimangano zone umide sul piede. Inoltre, dopo averli lavati, si consiglia di applicare una crema idratante ai piedi perché in questo modo la pelle resterà sempre morbida ed elastica.

Un altro consiglio è quello di evitare di indossare scarpe aperte per non rischiare di ferire i piedi con oggetti taglienti che si incontrano in strada.

Si consiglia, inoltre di indossare scarpe comode e non troppo alte e soprattutto di calzare dei calzini che favoriscano una buona circolazione sanguigna dei piedi.

Un’altra cosa fondamentale è quella di evitare di esporre i piedi a fonti di calore troppo forti che possono causare ustioni o ferite e si consiglia, infine, di non camminare a piedi nudi neanche su superfici troppo lisce.

Un prodotto consigliato, usato per accompagnare altre terapie consigliate dal medico curante, è Dexeryl, crema idratante.

Questa soluzione da applicare sulla superficie secca della pelle allo scopo di mantenerla sempre liscia e idratata.

 

I muscoli, la circolazione del sangue e lo sport fatto in serenità Quante energie consuma il nostro organismo quando facciamo attività fisica? Sappiamo che per muoverci abbiamo bisogno di bruciare alcune delle nostre riserve, così come anche semplicemente per riscaldarci durante la giornata e procedere a tutte quelle attività tipiche del nostro corpo che ne […]

Parassiti intestinali come sconfiggerli Quando si parla di parassiti intestinali è inevitabile che chi legge sia investito da un’ondata di ribrezzo. Possiamo tranquillamente ammettere che non è assolutamente uno degli argomenti preferiti e tra i più facili di cui parlare. In questo articolo cercheremo di capire come sconfiggerli quali tecniche e prodotti possono aiutarci nel […]

Tutto quello che c’è da sapere sull’elettrostimolatore addominale Spesso si sente parlare dell’elettrostimolatore per gli addominali ma non è ancora del tutto chiaro di che cosa si tratta, come funziona e che benefici ha. Alcuni chiedono se ci sono delle controindicazioni nell’usarlo e allora questa è la guida che illustra tutto quello che c’è da […]

il fungo dell'orgasmo

Una scoperta del 2001 potrebbe essere utilizzata anche in campo medico Appartiene alla specie della Dictyophora e cresce nell Hawaii. Se ne è occupato il Journal of Medicine Mushrooms pubblicando uno studio condotto dagli scienziati  John Halliday e Noah Soule. Il fungo che si presenta di colore arancione e cresce nelle isole Hawaii,  avrebbe particolari […]

ananas

Un vero toccasana! Autunno: cadono le foglie e, su questo, credo non ci siamo molti dubbi. Siamo certi, inoltre, che non sia un mistero il fatto che le temperature si irrigidiscano e le giornate siano più corte. Fin qui, non abbiamo detto nulla di nuovo se non fosse che la stagione che stiamo vivendo è […]

Punto da una medusa? Ecco quello che devi sapere Le meduse sono alcuni degli animali più particolari dell’ecosistema marino. Alcune persone ne sono terrorizzate in quanto i morsi di medusa sono molto fastidiosi e possono creare dei problemi soprattutto in caso di allergie. Ma come bisogna difendersi davvero quando si è punti da una medusa? […]

aerosol

Ritorna l’aerosol con i primi raffreddori Il nebulizzatore o aerosol è ormai diventato un oggetto di uso comune per i bimbi e per chi soffre di problemi all’apparato respiratorio. Si sa i bambini da piccoli sono sempre in preda ai raffreddori soprattutto poi se vanno all’asilo nido, alla materna o alla scuola primaria. Infatti durante […]

cartella clinica

ILTUO PROFILO SANITARIO ONLINE

Prenditi cura di te e della tua famiglia...

LE TUE ANALISI CLINICHE A PORTATA DI CLICK

Le carichi qui e le hai sempre con te sul tuo smartphone iOS/Android

cartella clinica

ILTUO PROFILO SANITARIO ONLINE

Prenditi cura di te e della tua famiglia...

LE TUE ANALISI CLINICHE A PORTATA DI CLICK

Le carichi qui e le hai sempre con te sul tuo smartphone iOS/Android